Certificato Contestuale o Cumulativo

Il certificato contestuale o cumulativo è rilasciato dal Comune di residenza e comprende, a discrezione dell'Ufficio Anagrafe e Stato Civile, le informazioni relative alla nascita, residenza, stato di famiglia, cittadinanza e stato civile di una persona.

Compila il modulo con i campi necessari

Vuoi richiedere questo servizio?

Puoi ottenerlo in soli 3 passaggi:

  1. Accedi con le tue credenziali o registrati
  2. Ricarica il tuo Plafond a partire da € 10,00
  3. Richiedi il servizio
Id 151
timer
Tempo medio di consegna 20 gg. lavorativi

Certificato Contestuale o Cumulativo € 38,00

**Tasse € 16,52

IVA (22%) € 8,36

TOTALE € 62,88

**Importo riferito a tasse, tributi e diritti

Descrizione

Il certificato contestuale o cumulativo è necessario per certificare più informazioni che riguardano la stessa persona. Il documento comprende, a discrezione dell'Ufficio Anagrafe e Stato Civile del Comune, i dati riferiti a:

  • nascita
  • residenza
  • stato di famiglia
  • cittadinanza
  • stato civile

NOTE
* I certificati anagrafici e di stato civile vengono estratti tramite accesso al portale del Comune di Milano dal sistema ANPR, Anagrafe Nazionale Popolazione Residente. Il certificato inviato è un documento con valore legale in conformità all'art. 62 D.lgs n. 82 del 7 marzo 2005.
* I tempi di consegna dipendono dalla spedizione del certificato da parte dell'Ufficio Anagrafe e Stato Civile del Comune. In caso di ulteriori richieste di apostilla uso estero e/o di traduzione legalizzata, i tempi di consegna verranno comunicati dal servizio Assistenza Clienti. Nessuna responsabilità può essere imputata per eventuali ritardi nella spedizione.
* Le spese escluse Iva sono riferite alla marca da bollo da euro 16,00 e ai diritti di segreteria del Comune euro 0,52
* Il costo della traduzione legalizzata è comprensivo della marca da bollo da euro 16,00
*
Eventuali costi integrativi per la apposizione della apostilla uso estero richiesti da Consolato o Ambasciata del Paese estero verranno comunicati dal servizio Assistenza Clienti e dovranno essere saldati prima dell'invio del certificato.

Domande e Risposte

Qual è la differenza tra certificato, estratto e copia conforme dell'atto ?

Il certificato contiene i dati essenziali riferiti ad un atto ad esempio di nascita, di matrimonio o di morte. L'estratto dell'atto include anche eventuali annotazioni a margine, ad esempio procedure di adozione o riconoscimento di figli illegittimi per un atto di nascita; regime patrimoniale di comunione o separazione per l'atto di matrimonio; ora del decesso per un atto di morte. La copia conforme non è altro che la copia autenticata e resa conforme all'originale di un atto registrato in un Comune.

È previsto il pagamento di marche da bollo o diritti di segreteria per il rilascio dei certificati ?

I certificati degli uffici Anagrafe e Stato Civile possono essere rilasciati in esenzione dal pagamento di marche da bollo e diritti ma occorre specificare l'utilizzo che è disciplinato da alcune condizioni. In caso di dichiarazione mendace è responsabile in sede penale il richiedente. Per i casi di non esenzione, è previsto il pagamento di una marca da bollo da euro 16,00 e dei diritti di segreteria del Comune pari a euro 0,52. Per le ricerche di certificati storici di stato di famiglia, i Comuni possono richiedere il pagamento di ulteriori tributi che verranno preventivamente comunicati e documentati.

Chi può richiedere i certificati al Comune ?

Chiunque può richiedere i certificati presso l'Anagrafe e lo Stato Civile del Comune, non esistono limitazioni in base alla normativa sulla Privacy. L’unica eccezione è costituita dai certificati ed estratti di matrimonio per i quali occorre inviare copia del documento di identità in corso di validità di uno dei due coniugi e per i certificati di nascita nel caso di minori. Per tutti gli altri certificati non sussiste alcun vincolo.

Quali sono i tempi di consegna dei certificati Comune ?

I tempi di consegna dei certificati Comune dipendono dagli uffici comunali. Mediamente, sono 20 giorni lavorativi. I nostri operatori dialogano costantemente con gli uffici comunali per sollecitare la consegna e rispettare i tempi di consegna indicati nel sito web.

Come ricevo il certificato ?

certificati vengono evasi come documenti informatici in formato pdf. I documenti vengono inviati via web entro i tempi di consegna indicati nella scheda di descrizione del servizio. In caso di difficoltà nella lettura dei file, il documento può essere inviato anche con altri software o con versioni precedenti o, in alternativa, via fax. Se richiesto, è possibile richiedere l’invio dei certificati in originale anche con posta ordinaria, raccomandata o corriere espresso.