Visura catastale per indirizzo

La visura catastale per indirizzo consiste in una ispezione alla banca dati del Catasto che consente di individuare i dati catastali di una unità immobiliare, la destinazione d'uso, la categoria e rendita catastale, la superficie e i dati del proprietario, persona fisica o giuridica, con la relativa natura e quota dei diritti reali

Compila il modulo con i campi necessari

Vuoi richiedere questo servizio?

Puoi ottenerlo in soli 3 passaggi:

  1. Accedi con le tue credenziali o registrati
  2. Ricarica il tuo Plafond a partire da € 10,00
  3. Richiedi il servizio
Id 34
timer
Tempo medio di consegna 2 ore

Visura catastale per indirizzo € 22,80

**Tasse € 2,70

IVA (22%) € 5,02

TOTALE € 30,52

**Importo riferito a tasse, tributi e diritti

Descrizione

La visura catastale per indirizzo consente di visionare quanto risulta all'ufficio del Catasto circa un determinato immobile del quale si conosca l'indirizzo esatto, comprensivo del numero civico e del piano. Il documento, estratto dalla banca dati Sister della Agenzia delle Entrate con la visura catastale per indirizzo evidenzia:

  • i dati catastali della unità immobiliare
  • la superficie espressa in metri quadri
  • la categoria catastale o destinazione d’uso
  • i soggetti (persone fisiche o giuridiche) intestatari dell’immobile con le relative quote.

La visura catastale per indirizzo è completata dall'estratto di mappa (se disponibile in Catasto) per la corretta individuazione dell'immobile.

NOTE
* La ricerca che viene condotta in Catasto con la visura catastale per indirizzo potrebbe presentare delle incongruenze tra l'indirizzo ed il numero civico rilevati in loco ed indicati nella richiesta e l'indirizzo ed il numero civico con il quale l'immobile è censito in Catasto a causa di un mancato allineamento della toponomastica del Comune con quella rilevata dal Catasto. Si consiglia di inviare via e-mail la pianta rilevata su Google Maps con indicazione esatta dell'immobile oggetto di ricerca.
* Il servizio non è disponibile per le provincie di TRENTO e BOLZANO.
* Il servizio con URGENZA è garantito nei giorni e orari lavorativi: dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.
* Le spese escluse IVA sono relative ai tributi catastali imposti dalla Agenzia delle Entrate (euro 2,70).

Domande e Risposte

Perché richiedere le visure catastali ?

Le visure catastali rappresentano uno strumento indispensabile per raccogliere informazioni importanti su un bene immobile o per verificare i beni immobili intestati ad un nominativo in tutta Italia, ad esempio in una trattativa preliminare di compravendita; qualora sia necessario disporre della rendita catastale per il calcolo dell’IMU o della TARI/TASI; per la dichiarazione dei redditi; per la dichiarazione ISEE; per una successione; in attività di ricerca immobiliare per acquisto o locazione; in caso di ricerca di beni immobili estesa a tutto il territorio nazionale per una azione di recupero crediti.

Quali dati contengono le visure catastali ?

Le visure catastali contengono i dati anagrafici dei titolari della ditta catastale o degli intestatari; il Catasto di riferimento, Terreni o Fabbricati, l'ufficio catastale provinciale di competenza; la natura e la quota dei diritti reali; l’ubicazione (Comune, indirizzo o località, piano) del bene immobile; i dati catastali identificativi (partita, foglio, particella o mappale, subalterno), la categoria catastale e la superficie o il numero di vani, la rendita catastale o, nel caso dei terreni, il reddito dominicale o agrario.

Cosa si intende per "valore non probatorio" del Catasto ?

Le visure catastali, per natura stessa del Catasto in Italia, hanno una finalità specificatamente fiscale e reddituale, non giuridica. Da questo si evince che il Catasto italiano non ha valore probatorio e che pertanto le visure catastali non possono provare l’esistenza di un diritto reale e la titolarità giuridica dell’intestatario relativamente al bene immobile indicato nella visura catastale.

A cosa servono le visure catastali ?

Le visure catastali sono documenti indispensabili in molte situazioni: per determinare il valore catastale ai fini del pagamento delle tasse in una compravendita immobiliare; per la compilazione del Modello Unico o del Modello 730 nella dichiarazione dei redditi; per calcolare l'importo delle tasse in una successione; quale documento da allegare per l'allaccio di una nuova utenza elettrica o telefonica; per il pagamento delle imposte sulla casa (IMU, TARI e TASI) o per la predisposizione della dichiarazione ISEE. La gamma dei servizi di visure catastali è ampia e finalizzata a specifiche esigenze. Il servizio di Assistenza Clienti può aiutare nella scelta del servizio adatto e nella successiva lettura e verifica delle visure catastali.

Quanto costano le visure catastali ?

Il costo dei tributi catastali è determinato dal Ministero Economia e Finanze con il decreto legge n. 16/2012. Tutte le richieste di visure catastali vengono trattate con accesso diretto alla piattaforma Sister della Agenzia delle Entrate (Catasto) e sono aggiornate alla data della richiesta.  VisureItalia® non utilizza dati e/o informazioni provenienti da banche dati non ufficiali o da archivio e non riutilizza le informazioni.

Quali sono i tempi di consegna delle visure catastali ?

Le visure catastali online vengono estratte in tempo reale tramite accesso diretto e automatizzato alla banca dati del Catasto. La consegna avviene via e-mail in pochi secondi sotto forma di documenti elettronici in formato pdf. Il servizio è disponibile tutti i giorni, festivi compresi, 24 ore su 24. È possibile richiedere l’invio del documento in originale con corriere espresso.

Dove trovo una tabella esplicativa delle categorie catastali ?

La tabella delle categorie catastali è l’indice di riferimento ufficiale per la classificazione dei beni immobili, classificati a seconda di tipologia e destinazione d’uso in categorie catastali che determinano le rendite dell’immobile stesso. Le principali categorie catastali sono:

  • A/1  abitazioni di tipo signorile
  • A/2  abitazioni di tipo civile
  • A/3  abitazioni di tipo economico
  • A/4  abitazioni di tipo popolare
  • A/5  abitazioni di tipo ultrapopolare
  • A/6  abitazioni di tipo rurale
  • A/7  abtazioni in villini
  • A/8  abitazioni in ville
  • A/9  castelli, palazzi di pregio storico architettonico
  • A/10 uffici e studi privati
  • A/11 abitazioni tipiche dei luoghi
  • C/1  locali commerciali, negozi, botteghe
  • C/2  locali di sgombero, depositi, cantine, mansarde
  • C/3  locali artigianali
  • C/4  locali per esercizi sportivi senza fine di lucro
  • C/5  stabilimenti balneari
  • C/6  posti auto, box auto, autorimesse, garage
  • C/7  tettoie chiuse